Carrello 0
c_pessimismo_ottimismo

Dal pessimismo all’ottimismo

Dal pessimismo all’ottimismo
La vocazione cristiana

Dal punto di vista umano ottimismo e  pessimismo sono due modi sbagliati di pensare e di sentire. È innegabile che ci sono ci rcostanze le quali portano ad una valutazione  opposta degli avvenimenti della vita. Gli aspetti si a positivi che negativi non giustificano, però, entusiasmi o delusioni tali da condizionare la visione   della realtà e i nostri rapporti sentimentali. Una superficialità di analisi, ristretta unicamente al presente, comporta spesso conclusioni devianti.
Si ritiene che l’ottimista sia socialmente una persona gradevole, confortante, positiva, mentre il pessimista è scostante, deludente, poco piacevole.
Ma al di là delle impressioni, ciò che conta è l’assenza in entrambi di razionalità e realismo. Non è razionale farsi trascinare da ventate di infondate speranze o di deprimenti delusioni ed è opportuno “tenere i piedi in terra”   consape voli che c’è sempre un rovescio  della  medaglia  che impone la virtuosità dell’equilibrio: “in medio est virtus”.

Autore

Dario Rezza

Anno di pubblicazione

2016

Pagine

28

Copertina

ISBN

9788899725532

3,00€

Product ID: 686 Categoria: .

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.