Carrello 0
dies_natalis

Dies Natalis

“A un tempo stesso, Amore e Morte, ingenerò la sorte. Cose quaggiù sì belle oltre il mondo non ha, non han le stelle. Bellissima fanciulla dolce a veder… nova, sola, infinita felicità che il suo pensier figura” (Giacomo Leopardi).

Accogliendo l’immagine leopardiana della morte quale bellissima fanciulla, intendiamo però interpretarla non come chiusura di un gran dolore, ma come apertura di un immenso inesauribile amore.
Non a caso, nella visione cristiana la morte, denominandola “dies natalis” diventa il giorno in cui si nasce alla vita vera che non ha fine. Giorno cioè nel quale la vita della bellissima fanciulla sarà per sempre alimentata dall’amore.

Autore

Dario Rezza

Anno di pubblicazione

2016

Pagine

40

Copertina

Filo refe e brossura con bandelle laterali

ISBN

9788898807994

6,00€

Product ID: 447 Categoria: .

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.